RASSEGNA DI ARTI E CULTURE

Roccatederighi - GR

18 Giugno - 24 luglio 2016

Scarica il programma di Mostra La Rocca 2016 in pdf.

Sabato 18 Giugno

Centro Civico ore 17.30 - Inaugurazione della Mostra.

- Saluto.
- Premiazione Cubo Art Contest 2016.
- A zonzo per RoccaVecchia con la Bandanimata Brass Band alla scoperta delle opere d'arte.

Piazzetta Senesi ore 19.00

Fine passeggiata con buffet finale.

Eventi permanenti dal 18 Giugno al 24 Luglio

Percorso di scultura (Centro Storico)
Ugo Antinori. Borja Blanco Cochon. Lele de Bonis. Giuliano Cataldo Giancotti. Giacomo Del Giudice. Sarah Del Giudice. Diego Garcia Gonzales. Brais Garcia Velo. Vittoria Marziari. Federico Molinaro. Marco Nones. Renato Pisani. Giampaolo Osele. Andrea Roggi. Daniela Romagnoli. Antonio Scarduzio. Elio Vanzo.

Percorso di Mosaico ( Centro Storico)
Zuma Bigoni. Marco Garbin. Sabrina Gosti. Panerai Francesco. Virginia Zanotti.

Installazioni tecniche miste (Centro Storico)
Anna Benedetto-Christian Brogi-Veronica Finucci. Mike Berg. Andreina Giorgia Carpenito. Giancarla Frare. Gunther Massury. Barbara Meyer.

Mostra di pittura (Centro Storico)
France Hogué.
Francesco Ciavarella -Fratello sole- ( Piazzetta Senesi: Sabato 25 Giugno e Domenica17 Luglio)
Torsten Krutsch. -Mamma Blues- ( Piazzetta Senesi: Domenica 31 Luglio)

Cubo - ART Contest 2016 (Concorso internazionale indetto da Mostra la Rocca):
"Fino a che punto..."- "Till what extent..." di Anna Benedetto. (Vincitrice Contest)

Sabato 25 Giugno

Piazzetta Senesi ore: 21,30

Presentazione del libro: “Anime sospese” di Clelia Pettini. (ed. Effigi)

L'odissea dei migranti raccontata attraverso le voci di alcuni richiedenti asilo che vivono nel Grossetano e degli operatori che li seguono nel loro percorso di accoglienza. È questo "Anime Sospese", il libro di Clelia Pettini una raccolta di testimonianze che cerca di fotografare un fenomeno attuale, provando a superare, attraverso la conoscenza dell'altro, divisioni e paure. Di come è nata questa raccolta di storie ne parla l'autrice insieme al Vescovo Rodolfo, a Fabrizio Boldrini, direttore del COeSO SdS Grosseto, Luca Terrosi, presidente della cooperativa Uscita di Sicurezza. Modera l'incontro Emilio Guariglia, caposervizio del Tirreno di Grosseto.
A seguire musica e danza con i richiedenti asilo della compagnia teatrale di Uscita di Sicurezza e degustazione di piatti tipici.

Domenica 3 Luglio

Chiesa di San Martino ore 21,30

Concerto solista del Maestro Marco Fornaciari
Musiche per violino di Niccolò Paganini

Un concerto evento imperdibile che vede riuniti due nomi stellari della grande musica: Niccolò Paganini, l’inarrivabile genio che con il suo violino superò ogni umano limite, e uno degli interpreti violinisti più grandi e celebri della contemporaneità: Marco Fornaciari. Livornese, Marco Fornaciari ha iniziato lo studio del violino all’Istituto Musicale Mascagni con il grande Maestro Cesare Chiti, diplomandosi poi al Conservatorio di Firenze con il massimo dei voti. In seguito ha conseguito il “Konzertdiplom” con distinzione presso il Conservatorio di Ginevra. Nel 1975 ha vinto il prestigioso Concorso Nazionale Biennale di Vittorio Veneto. Ha suonato come solista nelle più celebri sale mondiali quali La Scala, Il Mozarteum, il Musikverein, l’Accademia di San Pietroburgo, la Sidney Opera House, la Sala Ciaikowski, l’Avery Fisher Hall e molte altre. E’ considerato tra i maggiori e più importanti esperti e interpreti del repertorio di Niccolò Paganini: è sua l’unica incisione integrale al mondo delle composizioni di Paganini per violino, ed è tra i pochissimi a cui sia stato concesso l’onore di suonare in manifestazioni ufficiali il prezioso Stradivari “il Cremonese 1715” ed il Guarneri del Gesù appartenuti al sommo Niccolò.

Venerdì 15 Luglio

Chiesa di San Martino ore 21,30

“EuropArgentina: a spasso tra il XVII° e il XXI° secolo”
Concerto: Laboratorio d'archi del centro diffusione musica di Tivoli in collaborazione con il Campus Torniella in musica. Musiche di : J. S. Bach, A. Vivaldi, J. Pachelbel, A. Piazzolla, N. Piovani, A. L. Webber.

L’orchestra “Gli Archi del CDM” è un giovane progetto nato dalla volontà di realizzare un vero e proprio laboratorio didattico indirizzato agli allievi di violino, viola, violoncello, e contrabbasso, con l’obiettivo di svolgere un percorso che affronti sia le problematiche tecniche specifiche degli strumenti ad arco, che quelle relative allo sviluppo della sensibilità musicale e stilistica attraverso uno studio analitico dei brani proposti. Il progetto orchestra, ideato e realizzato dalle Docenti di violino Giovanna Lattanzi ed Eleonora Giosuè, con la fattiva collaborazione del M° Alessandro Incagnoli. L’orchestra “Gli Archi del CDM” si vanta della preziosa Direzione del M° Federico Biscione.

Sabato 16 Luglio

Piazzetta Senesi ore 21,30

Umano, troppo umano, performance di teatro, poesia, danza

Con Alessandro Certini, Patricia Bardi e Antonello Mendolia
Una serata dedicata alla danza contemporanea e alla grande poesia del Novecento interpretata in chiave musicale.
Alessandro Certini
Da anni uno dei più importanti e interessanti interpreti europei della nuova danza, presenterà il suo Autocritico, una performance curiosa, dedicata al gesto danzato e alla sua molteplice interpretazione, dove all'interno dei limiti del canovaccio, l’estemporaneità dell’improvvisazione permette di rendere urgente il delicato dialogo tra parola, movimento, musica, e il rapporto con il pubblico. La musica dal vivo, elaborazioni sonore per lap-top, è di Spartaco Cortesi, un musicista di punta nel panorama della musica contemporanea di ricerca.
Antonello Mendolia
Da anni conduce, in collaborazione con musicisti contemporanei, una ricerca sulla voce negli ambti della parola poetica. Presenterà una sua interpretazione del mito di Icaro nella potente e impressionante versione poetica che ne ha dato Gabriele D’Annunzio nel suo Alcyone. Icaro e il suo tragico volo verso l’assoluto sono la rappresentazione millenaria e tuttora viva della tensione tutta umana a trascendere i propri limiti per riconfermarli, drammaticamente, ogni volta. Il volo di Icaro si svolgerà all’interno di una magica dimensione musicale fornita dalla composizione “Poesia e Mito” di Tiziano Bedetti, giovane e affermato compositore contemporaneo.
Patricia Bardi
Ricercatrice e docente di danza contemporanea, interpreterà, sulle note del mito di Icaro, il senso profondo del limite attraverso il movimento frammentario del corpo nello spazio.

Domenica 17 Luglio

Piazzetta Sensi ore 21,15

Confini e Limiti: culture, ideologie, migrazioni. Convegno.

Con questo convegno “Mostra La Rocca..” intende affrontare il tema di Confini e Limiti con specifico riferimento ai rapporti tra migrazioni, ideologie e culture in una visione geopolitica ampia e scevra di pregiudizi. L'attuale mobilità dei popoli da un continente all'altro non ci sembra soltanto un'emergenza dovuta alle disastrose situazioni contingenti di alcune zone del mondo, ma un vero e proprio movimento di interi popoli che produrrà nel corso del secolo in corso inevitabili mutazioni radicali su ogni piano, anche su quello antropologico. Al di là di ogni atteggiamento personale, è necessario capire cosa sta avvenendo nella realtà delle nostre vite e i partecipanti al convegno ci aiuteranno a riflettere.
Parteciperanno:
- Dott. Fabrizio Boldrini, direttore COeSO, Società della Salute dell’Area socio sanitaria grossetana, nata per gestire, programmare e integrare i servizi socio sanitari e socio assistenziali territoriali.
- Dott. Dario Fabbri, esperto di politica internazionale e redattore della rivista Limes.
- Prof. Christopher Hein, consigliere strategico del Consiglio Italiano per i Rifugiati (CIR) e docente all'Università LUISS, Roma.
- Dott. Federico Soda, direttore coordinamento per il Mediterraneo e capo ufficio Italia e Malta dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM -IOM).
Dino Messina, giornalista del Corriere della Sera, condurrà e modererà la discussione.

Venerdì 22 Luglio

Piazzetta Senesi ore 21,30

Luca Loreti: "Gong e Suoni... Corpo e Anima: oltre i confini attraverso il Suono".

Luca Loreti. Operatore Olistico, Cercatore e coltivatore di talenti, Saltimbanco Spirituale, Ruminatore di Polarità. Dedito all'utilizzo del Suono come veicolo di processi di autoriequilibrio e di espansione della consapevolezza. I Bagni di Suoni con i Gong, strumenti ancestrali e canto armonico ne sono un esempio. Si accosta alla Gong Mastery con Don Conreaux, riferimento internazionale nel settore. Continua la propria ricerca creativa in un approccio sinergico tra Suono, Geometria Sacra, e Corpo/Movimento/Coscienza. Traendo nutrimento e ispirazione da Yoga, Esoterismo, Sciamanismo e Alchimia trasformativa. In esplorazione tra Oriente e Occidente, tra l'Alto e il Basso, tra il Fuori e il Dentro.

Domenica 24 Luglio

Piazzetta Senesi ore 20,00

Cena Finale a cui parteciperanno anche gli artisti.

(Prenotazione 0564 567244).


Sabato 30 Luglio

Piazza Garibaldi ore 21,30

Concerto della Filarmonica Giuseppe Verdi di Roccatederighi (GR). "Sulla linea dell’orizzonte". Maestro Davide Salvestroni.

Nata nel 1877 ad opera di alcuni minatori della locale miniera di rame del Fossato, la Filarmonica di Roccatederighi divenne fin da subito una delle migliori bande della Maremma. Oggi la Filarmonica è una delle poche rimaste sull'intero territorio provinciale, assolvendo ad una funzione sociale di grande rilevanza e spessore culturale.

Sabato 31 Luglio

Piazzetta Senesi ore 21,30

2 Concerti in 1 : “Dentro e fuori i confini del jazz”.
- Space quartet - special guest Glenn Ferris
- Sus4 5 Tet

Glenn Ferris, musicista jazz statunitense di fama mondiale che ha suonato con personaggi stellari come Frank Zappa, Stevie Wonder, James Taylor, Duran Duran e molti altri, porterà il suo celebre trombone e la sua grande musica a Roccatederighi in un concerto indimenticabile e assolutamente imperdibile! Saranno suoi compagni di avventura quattro musicisti di grande calibro come Paolo Corsi alle percussioni (docente presso la Fondazione Siena Jazz), Franco Fabbrini al basso (docente presso la Fondazione Siena Jazz), Mirco Mariottini al clarinetto (docente presso la scuola di Musica Coradini di Arezzo), e Giulio Stracciati alla chitarra, un musicista di talento ormai “di casa” nei programmi musicali estivi di Roccatederighi.
SUS4 5 Tet giovane compagine musicale jazz formata da Davide Salvestroni al trombone, Michele Santinelli al sax, Luca Tonini al basso, Alessandro Vasconi al piano e Andrea Zilio alla batteria. Propongono un fresco repertorio che spazia dal jazz al funk con un occhio attento alle nuove sonorità di trombone shorty.

Visite guidate gratuite alla Mostra e al paese a cura delle guide turistiche di Maremma in bici.

Sabato 18 Giugno - Al termine del buffet, gli artisti, passeggiando per le vie del centro, raccontano la loro arte.
Mercoledì 29 Giugno ore 21 - Arte sotto le stelle, visita alla mostra in notturna
Domenica 3 luglio ore 17,00 - Caccia ai Tesori - speciale caccia al tesoro per ragazzi all'interno della mostra e del castello di Roccatederighi. (iscrizioni entro sabato 2 Luglio ore 12,00)
Domenica 10 luglio ore 17,00 - Incontro con l'arte di “Mostra la Rocca..”
Domenica 17 luglio ore 17,00 - Il paese e la sua storia. Visita guidata del centro storico di Roccatederighi
Info e prenotazioni: 0564 569660 (Riccardo e Mariella) Mail: info@maremmainbici.it

Al termine di ogni serata:

Degustazione di vini
- Azienda Agricola Ampeleia di Roccatederighi (GR) - 0564 567155 - www.ampeleia.it - info@ampeleia.it
- Azienda Agricola Quercegrossa di Roccatederighi (GR) di Pierpaolo Bertolini - bertolinipierpaolo@yahoo.com

Buffet offerti dalle donne della ProLoco e di Mostra La Rocca.
Informazioni: Ufficio Turistico ProLoco Roccatederighi (GR) 0564 567244 - info@mostralarocca.it - www.mostralorocca.it