Tra i vicoli e gli archi, i piccoli spiazzi, le rampe di scale, le facciate di pietra delle case sonnolenti, gli androni e i terrazzini fioriti affacciati sulla Maremma, dai Massi alla Porta dell’antico castello, si apre un giardino incantato cresciuto sulla roccia di un vulcano: è il nucleo medievale di Roccatederighi.

Qui, durante la Rassegna, ogni singola pietra prende vita divenendo una formidabile occasione di esposizione e quinta d’eccezione per le opere esposte, per gli eventi più coinvolgenti. Nel corso degli anni il percorso espositivo si è arricchito della presenza di artisti italiani ed europei di affermata fama internazionale, che hanno contribuito a creare un’attenzione sempre più grande e sempre più qualificata nei confronti della manifestazione, tanto del pubblico in genere quanto degli enti locali e delle istituzioni.